Che cosa è l’impianto dentale?

Un impianto dentale è una vite in titanio con diverse forme e morfologie di superficie, che sostituisce un’unità dentale mancante.

Le indicazioni dell’impianto dentale sono:

  • La sostituzione di uno o più denti mancanti senza influenzare i restanti denti confinanti;
  • Sostenere la costruzione di ponti, eliminando la necessità di protesi parziali rimovibili;
  • Sostenere la costruzione di protesi mobili totali, facendole diventare più stabili e confortevoli;

In anestesia locale, il chirurgo pratica un’incisione nella gengiva, la rimuove dal mandibola, fa un piccolo foro nell’osso e inserisce l’impianto. Successivamente ricopre la gengiva con l’impianto rimosso e applica fili di sutura in più punti per ottenere la guarigione delle gengive e l’isolamento del campo operatorio da attacchi batterici.

Gli impianti sono lasciati come tali all’interno dell’osso per un po’ di tempo (media di sei mesi) per realizzare il processo chiamato osteointegrazione. Dopo questo periodo, viene eseguito il restauro protesico con protesi, ottenendo così di nuovo i denti mancanti.

Vantaggi dell’impianto dentale:

  • Migliorato l’aspetto fisionomico. Gli impianti dentali hanno l’aspetto e si sentono come i vostri propri denti. Essi sono progettati per fondersi con l’osso in modo che diventino permanenti.
  • Migliorato il comfort del discorso. Il restauro con protesi elimina il disagio dato dal sentimento della mobilità di protesi totale, con conseguente miglioramento del comfort. Man mano che diventano parte di te, gli impianti eliminano il disagio dato dalle protesi rimovibili.
  • La masticazione è migliorata.  Gli impianti dentali funzionano come i vostri denti, consentendo di mangiare i cibi preferiti con fiducia e senza dolore.
  • Aumento della fiducia del paziente. Gli impianti dentali possono ridarti il sorriso e aiutare a sentirsi meglio nella propria pelle.
  • Miglioramento della salute orale. Gli impianti dentali non richiedono sacrificare altri denti, come nel caso del ponte dentale. Gli impianti individuali consentono anche un più facile accesso per l’igiene interdentale. A lungo termine questi aspetti determinano il miglioramento della salute orale.
  • Durata. Gli impianti sono estremamente resistenti e durano molti anni. Con cura, molti impianti possono durare una vita intera.

Qual è il tasso di successo dell’impianto dentale?

In generale, gli impianti dentali hanno un tasso di successo del 98%. Con una cura adeguata (vedi sotto), gli impianti possono durare una vita intera.

Chi sono i candidati per impianti dentali?

Nella maggior parte dei casi, chiunque è abbastanza sano per sottoporsi ad una estrazione dentale di routine o di chirurgia orale può essere considerato per un impianto dentale. I pazienti devono avere gengive sane e l’osso sufficiente per sostenere l’impianto. Hanno anche bisogno di mantenere una buona igiene orale e fare visite dentistiche regolari. I fumatori, persone che soffrono di malattie croniche non controllate – come il diabete o le malattie cardiache – o i pazienti che hanno avuto radioterapia alla testa / collo dovrebbero essere valutati su base individuale. Se state pensando di farvi impianti, parlare con il vostro dentista per vedere se sono adatti per voi.

Come dolorosa è l’operazione di inserimento dell’impianto dentale?

La maggior parte delle persone che hanno ricevuto impianti dentali dicono che c’è ben poco disagio coinvolto nella procedura. L’anestesia locale viene utilizzata durante la procedura, e la maggior parte dei pazienti riferiscono che l’inserimento di impianti comporta meno dolore di estrazione di un dente. Dopo aver inserito l’impianto dentale, il leggero dolore può essere trattato con antidolorifici e anti-infiammatori.

Come prendersi cura di impianti dentali?

Gli impianti dentali richiedono la stessa cura che i denti naturali, tra cui spazzolatura, filo interdentale e regolari controlli dentistici.